Quello che ti serve. Per davvero.

Qual è la differenza tra mainframe e server? Gli specialisti di PCLab rispondono.

Continuano i nostri appuntamenti all’insegna dell’informazione e dell’approfondimento. Dopo averti raccontato cos’è un firewall e aver chiarito la distinzione tra memoria RAM e ROM e poi NAS e SAN, oggi parliamo della differenza tra mainframe e server. Di cosa si tratta e perché vengono spesso confusi? Scopri di più in questo nostro articolo e, se hai bisogno di assistenza e manutenzione del tuo server o del tuo mainframe aziendale, puoi contare sui nostri specialisti sempre a tua disposizione.

Qual è la differenza tra mainframe e server?

Per comprendere la differenza tra mainframe e server è necessario partire dalle loro definizioni: il primo, ellissi di mainframe computer, chiamato anche sistema centrale, è un tipo di computer con prestazioni di elaborazione dati di livello elevato e di tipo centralizzato; il secondo è un componente o sottosistema informatico che elabora e gestisce il traffico di informazioni e fornisce, a livello logico e fisico, una qualsiasi tipologia di servizio ad altre componenti (clients) che ne fanno richiesta attraverso una rete di computer, all’interno di un sistema informatico oppure direttamente in locale su un computer.

Caratteristiche di un mainframe.

Per definizione, un mainframe è:

  • In grado di gestire grandi carichi di lavoro e alti flussi di dati;
  • Capace di operare per lunghi periodi di tempo senza necessità di interrompere l’elaborazione, nemmeno per un eventuale aggiornamento.
  • Compatibile con applicazioni critiche che non si adattano a sistemi tradizionali.
  • Caratterizzato da una progettazione ridondata in tutte le componenti principali.

Caratteristiche e tipologie di server.

Abbiamo detto che un server è un computer, locale o remoto, utilizzato per fornire a uno o più utenti contemporaneamente servizio di vario tipo, come per esempio l’archiviazione dati, la condivisione di stampanti, la posta elettronica, i giochi online, ma anche informazioni di qualsiasi genere su Internet (hosting).

Esistono diverse tipologie di server, i più diffusi sono:

  • Server web: forniscono contenuti statici o dinamici ai browser utilizzati dagli utenti.
  • Server mail o server di posta elettronica: utilizzati per trasferire o archiviare i messaggi di posta elettronica scambiati tra privati, aziende o istituzioni.
  • Server FTP: prendono il nome da File Transfer Protocol, il protocollo di trasferimento server, che fornisce una modalità sicura di trasferimento tra due computer o tra un computer e un server. Per trasferimenti ancor più sicuri viene utilizzato anche il più moderno SFTP.
  • Virtual Server: si tratta di una variante del server inteso in senso classico; nello specifico, è una virtualizzazione di un server dedicato, ossia un frazionamento di un server più grande che può essere riavviato e gestito in modo indipendente.
  • Audio e video server: forniscono esperienze multimediali grazie allo streaming di video e audio tramite Internet.
  • Chat server: consentono lo scambio di informazioni testuali in tempo reale.
  • Fax server: permettono alle aziende di scambiarsi comunicazioni cartacee senza utilizzare carta.
  • Groupware server: sono sistemi appositamente creati per la collaborazione a distanza e fanno in modo che gli utenti possano lavorare insieme pur trovandosi lontani fra loro.
  • List server: consentono di gestire le mailing list e possono essere utilizzati anche per le comunicazioni unidirezionali (per esempio le newsletter).
  • Server proxy: lavorano tra l’utente finale e il sito web che sta navigando, fornendo diversi livelli di sicurezza e privacy in funzione delle specifiche necessità.
  • VPS o Virtual Private Server: declinazione dei server classici, usufruiscono di risorse software e hardware completamente dedicate e possono essere gestiti in modo più semplice e vantaggioso da un posto di vista economico.
  • Server cloud: sistemi di condivisioni delle risorse per bilanciare le richieste che provengono dalla rete e per fornire risposte nel minor tempo possibile.

Le principali caratteristiche dei server, infine, sono due: a sicurezza e l’affidabilità. Mentre i mainframe vengono impiegati per elaborare grosse quantità di dati, i server si usano solitamente per applicazioni più orientate al web o per l’immagazzinamento dei dati.

Hai bisogno di maggiori informazioni sulle peculiarità e sui vantaggi di mainframe e server? Oppure ti serve supporto e assistenza per i tuoi server o mainframe aziendali? Contattaci: siamo a tua completa disposizione.